SIRIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Siria: presidente turco Erdogan difende operazione militare in un editoriale sul "Wsj"
 
 
Washington, 17 ott 09:24 - (Agenzia Nova) - Il presidente della Turchia, Recep Tayyp Erdogan, ha replicato tramite un editoriale sul "Wall Street Journal" alle critiche rivoltegli dalla comunità internazionale, dopo la scelta di Ankara di intraprendere una vasta offensiva militare contro i curdi nel nord della Siria. "Nessun paese ha sopportato al pari della Turchia la crisi umanitaria innescata dall'inizio della guerra civile in Siria, nel 2011", scrive Erdogan, ricordando che dall'inizio del conflitto 3,6 milioni di rifugiati siriani sono fuggiti in territorio curdo, e che Ankara ha speso "40 miliardi di dollari per fornire loro educazione, assistenza sanitaria e alloggi. Una cultura aperta all'ospitalità di ha costretti a reggere l'onere di dare asilo a milioni di vittime di guerra, con scarso aiuto da parte della comunità internazionale", sostiene il presidente turco. (segue) (Was)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..