USA
 
Usa: ex consigliere di Pompeo si è dimesso per rimozione ex ambasciatrice statunitense in Ucraina
 
 
Washington, 16 ott 23:57 - (Agenzia Nova) - Michael McKinley, ex consigliere del segretario di Stato Usa, Mike Pompeo, ha detto ai legislatori del Congresso di aver lasciato il suo incarico in seguito alla decisione di estromettere l'ambasciatrice statunitense in Ucraina, Marie Yovanovitch, dal suo ruolo. Lo riferisce oggi il quotidiano statunitense “Wall Street Journal”, citando fonti a conoscenza della testimonianza di McKinley relativa all'indagine sull'impeachment di Trump. McKinley avrebbe chiesto ripetutamente a Pompeo di mostrare solidarietà all'ex ambasciatrice, senza però ricevere alcuna risposta. McKinley ha chiesto al dipartimento di Stato di difendere Yovanovitch dopo aver letto la trascrizione approssimativa della chiamata tra il presidente Trump e l'omologo ucraino Zelensky. In quella telefonata, secondo la trascrizione pubblicata dalla Casa Bianca alla fine di settembre, Trump ha definito Yovanovitch una "portatrice di guai". L'atteggiamento del dipartimento di Stato – secondo le fonti citate dal “Wsj” - avrebbe così spinto McKinley a dimettersi la scorsa settimana dal suo incarico.
(Was)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..