LIBIA
 
Libia: Unsmil, scioccati per attacco in area popolata da civili a Tripoli
 
 
Tripoli, 14 ott 18:48 - (Agenzia Nova) - La missione delle Nazioni Unite in Libia (Unsmil) è scioccata e condanna nei termini più forti l'attacco aereo avvenuto nel quartiere di Al Fernaj, a Tripoli, dove sono morti cinque civili. Lo riferisce un comunicato stampa di Unsmil. "Ancora una volta, i bambini innocenti pagano il prezzo massimo. Un attacco oggi ha concluso, nel modo più orribile, la vita di tre innocenti ragazze della stessa famiglia, seppellendoli sotto le macerie di una casa rasa al suolo da un attacco aereo nel quartiere al Fernaj di Tripoli. Un'altra ragazza della stessa famiglia e la madre sono rimaste ferite nell'attacco aereo, che secondo quanto riferito è stato condotto da un jet da combattimento appartenente alle forze dell'esercito nazionale libico (Lna)", si legge nella nota. Unsmil "condanna nei termini più forti possibile il disprezzo sprezzante per la vita di persone innocenti e chiede l'immediata cessazione di tali attacchi indiscriminati. È particolarmente eclatante che l'attacco avvenga pochi giorni dopo l'attacco al club ippico di Tripoli, dove sono rimasti feriti un certo numero di bambini". L'Unsmil "ribadisce che non starà pigramente a guardare i crimini di guerra commessi e la perdita di vite innocenti, quasi ogni giorno. Esorta gli Stati membri e le istituzioni internazionali competenti a compiere tutti gli sforzi possibili e ad adottare tutte le misure necessarie per porre fine alla palese violazione ripetuta del diritto internazionale umanitario e dei diritti umani in Libia". (Lit)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..