LAVORO
 
Lavoro: Di Berardino, entro fine anno stati generali sulla sicurezza
 
 
Roma, 13 ott 14:35 - (Agenzia Nova) - "Attuazione completa del protocollo 'Più salute e sicurezza sul lavoro' sottoscritto con tutte le parti datoriali, organizzazioni sindacali, soggetti istituzionali come gli organi ispettivi e di prevenzione. È questo il primo punto del programma del Lazio in materia di prevenzione e contrasto agli incidenti sul lavoro. La giornata di oggi è un'occasione anche a livello regionale per fare il punto della situazione. Lo scorso 8 ottobre abbiamo avviato l'iter per la costituzione di una task force in materia di controlli. Questa servirà a rafforzare i controlli e la vigilanza in modo coordinato, per massimizzare le risorse a disposizione e per evitare sovrapposizioni". Così in nota l'assessore della Regione Lazio al Lavoro e nuovi diritti Claudio Di Berardino in occasione della giornata nazionale per le vittime del lavoro. "Il 9 ottobre, inoltre – prosegue l'assessore -, nell'ambito della IX commissione della Conferenza delle regioni, abbiamo predisposto un documento da sottoporre al Governo. Come Lazio, in particolare, abbiamo voluto inserire tre richieste specifiche: la definizione di un piano strategico nazionale sulla salute e sicurezza così come predisposto da altri paesi europei; la primalità e punibilità delle imprese a seconda della coerenza delle azioni con il piano di sicurezza e in base ai risultati ottenuti; la definizione normativa specifica per gli enti paritetici in materia di salute e sicurezza. Infine abbiamo promosso precorsi di sensibilizzazione e diffusione della cultura della prevenzione e del rispetto delle normative. Lo abbiamo fatto in tutti i territori, coinvolgendo sia i lavoratori che i ragazzi delle scuole, che torneremo a coinvolgere anche tra pochi giorni nell'ambito della settimana sulla salute e sicurezza". "Tra le azioni in programma nel prossimo futuro, affronteremo con le parti sociali, sindacali e datoriali, il tema dell'organizzazione del lavoro, in quanto fattore incisivo per garantire di lavorare in sicurezza. A breve – conclude Di Berardino - inizierà un periodo di confronto tra tutte le parti per arrivare a una legge regionale che dovrà definire le premialità e punibilità delle aziende sul tema di salute e sicurezza. Obiettivo finale per il 2019, infine, l'organizzazione degli Stati generali sulla salute e sicurezza nella Regione Lazio". (Rer)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..