EGITTO
 
Egitto: viceministro Esteri, disappunto per aziende impegnate nella diga Gerd
 
 
Il Cairo , 13 ott 18:40 - (Agenzia Nova) - Il vice ministro degli Esteri egiziano per gli affari africani, Hamdi Sanad Loza, ha incontrato oggi gli ambasciatori di Italia, Giampaolo Cantini, Germania e Cina. Lo riferisce un comunicato stampa del ministero. "Il vice ministro Loza ha incontrato gli ambasciatori di Italia, Germania e Cina, paesi da cui provengono alcune aziende che stanno costruendo la Grande diga della rinascita (GerdE)", si legge nella nota. "Il viceministro Loza ha espresso l'insoddisfazione dell'Egitto per il fatto che queste compagnie continuano a lavorare alla Gerd, nonostante la mancanza di studi sugli effetti economici, sociali e ambientali di questa diga sull'Egitto e pur essendo a conoscenza dello stallo dei negoziati a causa della rigorosa posizione della parte etiope", prosegue la nota. Loza ha sottolineato la necessità che la comunità internazionale si assuma le proprie responsabilità in modo da confermare l'impegno etiope verso il principio di non causare gravi danni all'Egitto e lavorare per raggiungere un accordo che tenga conto degli interessi idrici dell'Egitto. (Cae)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..