TUNISIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Tunisia: chiuso valico di frontiera di Ras Jdeir con la Libia (2)
 
 
Tunisi, 23 gen 2016 09:54 - (Agenzia Nova) - La Tunisia è da alcuni giorni teatro di accese manifestazioni di piazza, che hanno portato a scontri tra manifestanti e forze di polizia. L’ultimo bilancio ufficiale parla di almeno 41 feriti nella giornata odierna fra le fila delle forze dell'ordine, che si aggiungono al morto e ai 52 feriti negli scontri dei giorni scorsi. A Kasserine da domenica 17 gennaio si sono verificati quasi quotidianamente scontri con le forze di polizia, dove un gruppo di giovani ha attaccato la sede del governatorato e ha bruciato pneumatici su strade pubbliche. Martedì 19 gennaio gli scontri si sono intensificati quando i manifestanti hanno lanciato pietre e la polizia ha risposto con gas lacrimogeni. Dopo questi fatti il ministero dell’Interno ha dichiarato nella zona il coprifuoco che oggi è stato esteso a tutto il paese. Nuovi disordini si sono verificati mercoledì 20 gennaio dopo che i manifestanti hanno forzato la porta esterna della sede del governatorato e sono entrati nel cortile interno. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..