ENERGIA
 
Energia: Putin, attacchi contro strutture petrolifere non ostacolano cooperazione Opec+
 
 
Dubai , 13 ott 11:47 - (Agenzia Nova) - Il sequestro delle petroliere e l'attacco alle infrastrutture petrolifere nel Golfo non influenzano la cooperazione tra Russia e l'Arabia Saudita e gli Emirati Arabi Uniti in seno all’Opec+, ovvero l’intesa raggiunta tra l’Organizzazione dei paesi esportatori di petrolio (Opec) e dalle nazioni non aderenti al cartello per i tagli alla produzione. Lo ha detto il presidente della Federazione russa, Vladimir Putin, in un’intervista diffusa oggi dall’emittente satellitare “Al Arabiya”, alla vigilia della sua visita a Riad. Putin è atteso domani, 14 ottobre, in Arabia Saudita, mentre il 15 ottobre si recherà negli Emirati Arabi Uniti. "Se qualcuno pensa che il sequestro delle petroliere e l'attacco alle infrastrutture petrolifere possano in qualche modo influenzare la cooperazione tra la Russia e i nostri amici arabi, l'Arabia Saudita e gli Emirati Arabi Uniti, o che possano minare o interrompere la nostra cooperazione con Opec +, si sbagliano profondamente”, ha affermato. Putin ha aggiunto: “Al contrario, stringeremo legami sempre più stretti perché il nostro obiettivo principale è stabilizzare i mercati globali dell’energia". (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..