SIRIA
 
Siria: Farnesina, rappresentata ad ambasciatore Turchia "ferma condanna dell'Italia"
 
 
Roma, 10 ott 19:56 - (Agenzia Nova) - Su indicazione del ministro degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale, Luigi Di Maio, la viceministro Marina Sereni ha ricevuto oggi alla Farnesina l’ambasciatore turco in Italia, Murat Salim Esenli, "rappresentandogli la ferma condanna dell’Italia per l’iniziativa militare unilaterale della Turchia nel nord-est del territorio siriano". Lo si legge in una nota della Farnesina. "Azioni militari unilaterali costituiscono una minaccia ai risultati conseguiti dalla Coalizione Anti-Daesh, di cui Italia e Turchia sono entrambi importanti membri, e prolungheranno l’instabilità nel nord-est siriano, rischiando di creare terreno fertile per il ritorno di Daesh (acronimo arabo per Stato islamico d'Iraq e Siria)", riporta la nota. La viceministro ha quindi riaffermato con fermezza la tradizionale posizione italiana per la quale non esiste una soluzione militare alla crisi siriana che, al contrario, può trovare una composizione stabile e duratura solo tornando alla diplomazia internazionale e al dialogo politico. In questo senso, è stato ribadito il pieno sostegno del nostro paese all'azione dell’inviato speciale delle Nazioni Unite per la Siria, Geir Pedersen. Sereni ha infine espresso "profonda preoccupazione per le conseguenze sul piano umanitario dell’operazione turca, sottolineando la imprescindibile necessità di proteggere la popolazione civile". (Com)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..