CIAD
 
Ciad: condannati 243 ribelli provenienti dalla Libia
 
 
N'Djamena, 27 ago 16:03 - (Agenzia Nova) - Il governo del Ciad ha condannato un totale di 243 ribelli che avevano attraversato il paese dalla Libia a febbraio prima che la loro incursione fosse interrotta da attacchi aerei francesi. Lo ha reso noto oggi in un comunicato il ministro della Giustizia, Djimet Arabi, secondo cui su 267 persone che sono state arrestate, 12 sono state condannate a 20 anni di carcere e altre 231 a pene compresa fra i 10 e i 15 anni, mentre 24 minori che erano stati arrestati sono stati rilasciati. Le sentenze sono state emesse da un tribunale penale speciale che ha inoltre conndannato all’ergastolo in contumacia oltre dieci di leader ribelli che vivono fuori dal Ciad, incluso il loro capo Timan Erdimi. Nel febbraio scorso i combattenti del gruppo armato ribelle Unione delle forze di resistenza (Ufr), di base nel deserto della Libia meridionale, hanno attraversato il confine con il Ciad nord-orientale a bordo di una colonna di 40 pickup prima di essere fermati da diversi raid aerei francesi. Le forze francesi sono di stanza in Ciad come parte di una strategia per contrastare l'estremismo islamista nella regione del Sahel. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..