SPECIALE DIFESA
 
Speciale difesa: Congo-Kinshasa, proteste contro insicurezza nel Nord Kivu, morti tre manifestanti
 
 
Kinshasa, 20 ago 15:00 - (Agenzia Nova) - Tre persone sono morte in seguito alla repressione di una manifestazione di protesta avvenuta ieri nella città di Oicha, nella provincia del Nord Kivu, nell’est della Repubblica democratica del Congo (Rdc). È quanto riferito dalle autorità locali citate dalla stampa locale, secondo cui la polizia ha disperso i manifestanti con munizioni e gas lacrimogeni. I dimostranti sono scesi in piazza per protestare contro l’insicurezza nella regione, dove le violenze sono all’ordine del giorno, l’ultima delle quali è avvenuta domenica scorsa nei pressi della città di Mbau, nella regione di Beni, dove tre persone sono morte e altre quattro sono rimaste ferite in un attacco effettuato dai ribelli ugandesi delle Forze democratiche alleate (Adf). Secondo le stime dell’Ufficio delle Nazioni Unite per il coordinamento degli affari umanitari (Ocha) le ostilità persistenti nella zona di confine fra Repubblica democratica del Congo (Rdc), Uganda, Ruanda e Burundi, unite all'insurrezione in corso nel centro del paese, hanno provocato lo sfollamento di 4,3 milioni di persone all’interno della Rdc. Secondo le stime dell’Onu, la campagna contro l'Adf ha provocato finora lo sfollamento di oltre 200 mila persone nella regione di Beni, nella provincia orientale del Nord Kivu, e di oltre 170 mila nel vicino territorio di Lubero. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..