LIBANO-ISRAELE
Mostra l'articolo per intero...
 
Libano-Israele: premier Hariri, nuova aggressione minaccia stabilità regionale
 
 
Beirut, 25 ago 11:53 - (Agenzia Nova) - Il premier libanese, Saad Hariri, ha denunciato lo Stato di Israele per i due droni precipitati oggi a sud della capitale del Libano Beirut, in un quartiere noto per essere la roccaforte del movimento sciita Hezbollah. "La nuova aggressione... è una minaccia alla stabilità regionale e un tentativo di spingere la situazione verso ulteriori tensioni", ha dichiarato il premier in una nota diffusa dall’agenzia di stampa libanese “Nna”. Per Hariri quello avvenuto questa mattina è un "palese attacco alla sovranità libanese e una flagrante violazione della risoluzione Onu 1701, che ha posto fine al conflitto tra il Libano e Israele nel 2006. Un drone è precipitato questa mattina poco prima dell'alba e un altro è esploso nella periferia sud di Beirut, nota roccaforte del movimento sciita filo iraniano Hezbollah, secondo quanto riferito dai media libanesi. Uno dei due droni sarebbe precipitato a poche decine di metri da uno dei centri media di Hezbollah. L'incidente è avvenuto poche ore dopo gli attacchi israeliani nella vicina Siria che hanno colpito alcuni obiettivi dei Guardiani della rivoluzione iraniana nella periferia sud di Damasco. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..