BULGARIA
 
Bulgaria: procuratore generale chiede controlli più stretti su concessione cittadinanza
 
 
Sofia, 19 set 18:05 - (Agenzia Nova) - Il procuratore generale bulgaro Sotir Tsatsarov ha chiesto l'introduzione di un meccanismo di controllo per i cittadini stranieri cui è stata concessa la cittadinanza bulgara mediante investimenti. Secondo Tsatsarov, il provvedimento consentirebbe ai cittadini stranieri di cercare di utilizzare la cittadinanza per il solo motivo di ottenere un passaporto comunitario. Lo riferisce l’emittente “Radio Bulgaria”. Il magistrato ha rivolto l’appello durante un’audizione nella commissione parlamentare istituita in relazione allo scandalo del 2018 connesso alla vendita di passaporti da parte dei dipendenti dell'Agenzia statale per i bulgari all'estero. Tsatsarov ha dichiarato che le indagini condotte dall'Agenzia statale per la sicurezza nazionale e dalla procura istituita hanno rilevato diverse violazioni e l'assenza di qualsiasi meccanismo di controllo che consenta meccanismi per la vendita della cittadinanza bulgara. Per il procuratore generale, il problema può essere risolto se la cittadinanza è concessa solo per un investimento reale portato a termine. L'altra opzione, ha aggiunto, non deve essere quella di garantire la cittadinanza mediante investimenti. Il procuratore generale propone requisiti più rigorosi in merito ai documenti comprovanti l'origine bulgara al fine di ricevere la cittadinanza bulgara a persone appartenenti alle minoranze nei paesi vicini.
(Bus)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..