LIBIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Libia: generale Lna Al Fakhri, “Esercito sosterrà elezioni dopo aver liberato Tripoli”
 
 
Tripoli, 23 mag 14:43 - (Agenzia Nova) - L’Esercito nazionale libico (Lna) guidato dal generale Khalifa Haftar, l’uomo forte della Cirenaica, sosterrà “libere elezioni” in Libia “dopo aver liberato Tripoli dalle milizie estremiste”. Lo ha detto ad “Agenzia Nova” Mohamed al Fakhri, generale dell’Lna, negando le accuse di voler instaurare una dittatura militare nel paese nordafricano. “L'esercito è la pietra angolare dello Stato civile e la Libia non sarà governata dai militari. Chi parla pubblicamente di democrazia promuove il terrorismo a porte chiuse", ha detto Al Fakhri, in riferimento alle dichiarazioni del primo ministro del Governo di accordo nazionale libico (Gna), Fayez al Sarraj. Quest’ultimo ha detto ieri a Tunisi - nel corso di un incontro con alcune personalità della Cirenaica, la regione della Libia orientale sotto il controllo di Haftar - che "c'è chi vuole mostrare la guerra a Tripoli come una guerra tra est e ovest" del paese, mentre in realtà in corso "una lotta tra coloro che vogliono lo Stato civile moderno e chi cerca di militarizzare il paese e restituirlo al governo totalitario". Dal 4 aprile scorso la periferia meridionale di Tripoli è oggetto di violenti scontri armati tra le forze della Gna e dell’Lna che hanno causato finora circa 80 mila sfollati e oltre 500 morti. (segue) (Lit)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..