ROMANIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Romania: ministro Giustizia, decreto d'urgenza per rafforzare sanzioni contro crimini gravi (8)
 
 
Bucarest, 23 ago 09:55 - (Agenzia Nova) - I risultati delle analisi del Dna hanno confermato ufficialmente nei giorni scorsi che Alexandra Macesanu, la ragazza romena di 15 anni rapita lo scorso 24 luglio, è morta. È quanto hanno riferito i pubblici ministeri commentando il caso che ha suscitato l’indignazione pubblica e rivelato profondi difetti nel sistema di sicurezza pubblica della Romania. "I test di laboratorio sui campioni analizzati hanno rivelato il profilo genetico di una singola persona, rispettivamente Alexandra Macesanu, scientificamente basata sul confronto di questo profilo genetico con il Dna dei genitori di Alexandra", ha riferito la Direzione per le indagini sulla criminalità organizzata e il terrorismo (Diicot) in una nota. Lo zio di Macesanu, Alexandru Cumpanasu, che da giorni svolge il ruolo di portavoce della famiglia, ha scritto ieri sulla sua pagina Facebook che il ministro della Giustizia ha informato i parenti sui risultati del Dna. (segue) (Rob)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..