PIEMONTE
Mostra l'articolo per intero...
 
Piemonte: Chiorino su caso Manital, governo paghi debito di 17 milioni
 
 
Torino, 20 set 15:34 - (Agenzia Nova) - "Invece di lavorare per una soluzione positiva della vicenda, insistendo perché i Ministeri paghino i loro debiti nei confronti di Manital (circa 17 milioni di euro), il MISE prefigura il peggio e seleziona già i commissari giudiziali nel caso in cui il giudice di Ivrea decida di porre Manital in amministrazione controllata". E’ su tutte le furie l’assessore regionale al Lavoro, Elena Chiorino, che dal giorno del suo insediamento si è immediatamente attivata per individuare una soluzione positiva alla crisi Manital, chiedendo il pagamento per surroga agli enti locali piemontesi debitori dell’azienda di Ivrea e scrivendo, a luglio, una lettera aperta all’allora ministro del Lavoro, Luigi Di Maio, per rappresentare la situazione debitoria dei Ministeri (in particolare del MIUR) nei confronti dell’azienda sollecitando il pagamento degli insoluti da parte dello Stato. "E invece, mentre la giustizia fa inesorabilmente il suo corso, il MISE se ne lava le mani. L’annuncio, apparso sul sito del MISE, è datato 10 settembre. Il titolo è a caratteri cubitali: "Manitalidea, aperte le candidature per i commissari giudiziali". (segue) (Rpi)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..