IRAQ
 
Iraq: importazioni da Iran in aumento del 13 per cento negli ultimi cinque mesi
 
 
Baghdad, 22 set 18:44 - (Agenzia Nova) - L'Iran ha esportato beni e servizi per circa 3,9 miliardi di dollari nel vicino Iraq nei primi cinque mesi dell'anno persiano in corso, iniziato il 21 marzo scorso, pari a un aumento del 13 per cento. Lo ha detto oggi il segretario generale della Commissione economica congiunta Iran-Iraq, Hamid Hossein. "I dati statistici delle esportazioni iraniane in Iraq nei primi cinque mesi sono positivi e mostrano una crescita del 13 per cento in valore e una crescita del 66 per cento in peso", ha spiegato. Il volume delle esportazioni iraniane in Iraq si è attestato a 10 milioni di tonnellate. L'Iran ha esportato circa 13 miliardi di dollari in beni e servizi in Iraq nell'ultimo anno fiscale persiano (21 marzo 2018-20 marzo 2019), che ha segnato un aumento del 37 per cento su base annua. Yahya Al-e Eshaq, capo della Camera di commercio Iran-Iraq, ha dichiarato a luglio che il valore delle esportazioni iraniane in Iraq è aumentato del 37 per cento nei 12 mesi. Eshaq ha evidenziato che gran parte delle esportazioni iraniane in Iraq riguarda i servizi tecnici e di ingegneria offerti al paese arabo da società del settore privato iraniano. Eshaq ha affermato che gli appaltatori iraniani hanno ricevuto progetti per oltre 4 miliardi di dollari in progetti nei settori dell'edilizia e dell'industria in Iraq. Il valore delle esportazioni iraniane in Iraq potrebbe raggiungere un obiettivo i 20 miliardi di dollari nel prossimo futuro, ha proseguito, insistendo sul fatto che esistono "alcune aree straordinarie di cooperazione" tra i due paesi vicini. Le dichiarazioni sono giunte ​​ore dopo che l'Iraq ha annunciato di aver lanciato un proprio meccanismo finanziario per regolare i pagamenti con l'Iran, mentre gli Stati Uniti hanno imposto una serie di sanzioni a banche e attività commerciali di Teheran. (Irb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..