LIBIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Libia: Sirte, trovate scorte alimentari e veicoli nei nascondigli dello Stato islamico (2)
 
 
Tripoli, 30 ago 2016 12:36 - (Agenzia Nova) - L'inviato speciale del governo Usa per la Libia, Jonathan Winer, ha sottolineato che i progressi a Sirte "avvengono ad un grande costo di sangue". Intanto gli Stati Uniti hanno compiuto un totale di 92 raid aerei a Sirte dal primo al 28 agosto: una media di 3,2 bombardamenti al giorno. Lo riferisce un comunicato stampa del comando militare Usa per l’Africa (Africom), secondo cui i raid avvengono “su richiesta ed in coordinamento” con il governo libico di accordo nazionale sostenuto dalle Nazioni Unite e guidato da Fayez al Sarraj. Sirte è l’ultima roccaforte dello Stato islamico in Libia, dove i miliziani stanno progressivamente perdendo terreno anche per effetto del sostegno dei caccia statunitensi. Dopo la conquista del quartiere uno, la presenza dell'Is è limitata ad alcune aree del quartiere numero tre. “Gli Stati Uniti sono al fianco della comunità internazionale nel sostenere il governo di accordo nazionale (di Tripoli) nei suoi sforzi per ripristinare la stabilità e la sicurezza in Libia. Queste azioni contribuiranno ad impedire che Daesh (acronimo arabo dell'Is) abbia un rifugio sicuro in Libia, da cui potrebbe attaccare gli Stati Uniti e i nostri alleati”, si legge nel comunicato. (Lit)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..