TUNISIA
 
Tunisia: tre media banditi dalla campagna elettorale
 
 
Tunisi, 23 ago 11:53 - (Agenzia Nova) - Le emittenti televisive “Zitouna”, “Nessma” e “Radio Quran” sono state escluse dalla copertura mediatica della campagna elettorale in Tunisia perché considerate di parte. Lo ha annunciato il presidente dell'Alta autorità indipendente per la comunicazione audiovisiva (Haica), Nouri Lajmi. Quest’ultimo ha sottolineato che ai candidati alle elezioni non è consentito parlare a questi media nel corso della loro campagna elettorale. La decisione colpisce direttamente il candidato presidenziale Nabil Karoui, 56 anni, magnate dei media e milionario la cui emittente televisiva, "Nessma", vanta milioni di telespettatori. Karoui e il suo partito Qalb Tounes sono dati in testa nei sondaggi. Secondo l’istituto Sigma Conseil, la formazione politica populista otterrebbe il 29,8 per cento dei consensi alle elezioni legislative del prossimo 6 ottobre, quasi il doppio rispetto al partito islamico moderato di Ennahda, al secondo posto con il 16,8 per cento delle preferenze. Lanciato nella primavera 2007 dal Gruppo Karoui&Karoui World, il canale satellitare “Nessma Tv” con sede a Tunisi è posseduto al 25 per cento dal gruppo italiano Mediaset. Il canale è visto principalmente in Nord Africa: Algeria, Libia, Marocco e Tunisia. La diffusione alla fine del 2011 del film franco-iraniano "Persepolis" su “Nessma TV” aveva destato scalpore a causa di una rappresentazione di Dio in una scena. (Tut)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..