EGITTO
Mostra l'articolo per intero...
 
Egitto: stretta del governo su Ong e mezzi d'informazione in un momento "d'emergenza" per il paese (10)
 
 
Roma, 31 mag 2017 17:15 - (Agenzia Nova) - Il testo della riforma prevede anche la creazione di un organismo di rappresentanza dei servizi di sicurezza dello Stato (Amn Al-Dawla), dell’intelligence e dell’esercito, per regolamentare tutte le questioni inerenti ai finanziamenti esteri delle Ong. Tali elementi erano tuttavia già presenti nella precedente normativa. Questo organismo sarà al contempo incaricato di gestire le attività delle organizzazioni estere che sono già presenti sul territorio o che intendono, in futuro, diventare operative in Egitto. La nuova legge prevede pene variabili fino a un massimo di cinque anni di prigione e multe che arrivano a toccare fino a 600mila euro per i trasgressori. Alle Ong locali e internazionali è vietata ogni forma di “attività politica” e di compiere qualsiasi gesto che possa attentare “alla sicurezza nazionale o all’ordine pubblico, alla morale o alla sanità pubblica”. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..