TURCHIA
 
Turchia: portavoce governo Kailn, minaccia golpe “non è ancora cessata”
 
 
Ankara, 24 lug 2016 10:35 - (Agenzia Nova) - La minaccia derivante dal tentato golpe dello scorso 15 luglio “non è ancora cessata”. Lo ha dichiarato il portavoce della presidenza turca, Ibrahim Kalin, il quale parlando all’emittente televisiva “Ntv” ha definito i golpisti degli "assassini brutali" che sono in grado di fare qualsiasi cosa, compresi attacchi suicidi, pur di provocare il caos. Kailn ha quindi parlato di una possibile estensione a oltre tre mesi dello stato d’emergenza decretato lo scorso 20 luglio dal presidente Recep Tayyip Erdogan. Nel frattempo, come reso noto dalla Gazzetta ufficiale, il governo ha istituito un comitato per il coordinamento dello stato d’emergenza che sarà presieduto dal premier Binali Yildirim. Del comitato faranno parte i ministeri dell’Interno, della Giustizia, del Lavoro, degli Esteri, delle Finanze, della Difesa e dell’Istruzione. Il tentato colpo di stato dello scorso 15 luglio ha portato alla morte di centinaia di persone e al ferimento di altre 1.500. (Tua)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..