IRAQ
Mostra l'articolo per intero...
 
Iraq: milizie sciite accusano Israele dell’ultimo attacco aereo nell’Anbar (2)
 
 
Baghdad, 26 ago 08:38 - (Agenzia Nova) - Secondo il quotidiano "The New York Times", che cita fonti di intelligence mediorientali e statunitensi, ci sarebbe la mano di Israele dietro almeno un raid aereo che in Iraq ha colpito obiettivi legati alle Unità di mobilitazione popolare. Le strutture colpite, secondo le fonti, venivano utilizzate dall'Iran per far giungere armi in Siria. Il riferimento è all'attacco aereo condotto il 19 luglio “dall’interno del territorio iracheno” contro una base militare a nord di Baghdad. L'incursione, che potrebbe costituire il primo bombardamento israeliano in Iraq dal 1981, rappresenta un'espansione della campagna militare che Israele conduce contro obiettivi iraniani in nella regione. Israele ha rifiutato di commentare gli attacchi, ma il primo ministro Benjamin Netanyahu, durante la sua visita a Kiev lunedì 19 agosto, rispondendo a domanda diretta ha dichiarato che "l'Iran non è immune da attacchi in nessun luogo". (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..