PERù
Mostra l'articolo per intero...
 
Perù: fermati 150 venezuelani entrati dalla frontiera con l'Ecuador (6)
 
 
Lima, 20 set 10:57 - (Agenzia Nova) - La misura adottata dal governo peruviano è stata duramente criticata dall’Alto commissario delle Nazioni Unite per i rifugiati, Filippo Grandi, che ha ribadito la necessità di tenere le porte aperte alle persone in fuga dal Venezuela. Parlando alla stampa alla vigilia della giornata mondiale del rifugiato, Grandi ha detto che la decisione del governo peruviano di richiedere il visto umanitario come requisito di ingresso nel paese rischia di creare un “imbottigliamento” dei flussi. Il rischio infatti, spiegava, è che misure simili vengano adottate anche da altri paesi della regione, come Colombia ed Ecuador, creando un vero e proprio blocco. “Queste persone stanno scappando, per questo è difficile per loro ottenere i documenti richiesti nel loro paese”, ha detto Grandi, che ha definito “illogica” la richiesta fatta ai venezuelani dalle autorità peruviane. Secondo stime dell'Organizzazione degli stati americani (Osa) il numero di migranti e rifugiati venezuelani potrebbe aggirarsi tra i 5,3 e 5,7 milioni alla fine del 2019 e tra i 7,5 e gli 8,2 milioni alla fine del 2020. (Mec)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..