SPECIALE DIFESA
 
Speciale difesa: Francia-Libano, Macron, Parigi resta impegnata per sicurezza e stabilità libanese
 
 
Parigi, 20 set 16:00 - (Agenzia Nova) - La Francia resterà impegnata per la sicurezza e la stabilità del Libano nel quadro della Forza di interposizione in Libano delle Nazioni Unite (Unifil) e attraverso la collaborazione con l'esercito e le forze di sicurezza libanesi. Lo ha detto all'Eliseo il presidente francese Emmanuel Macron, durante una dichiarazione congiunta tenuta insieme al primo ministro del Libano, Saad Hariri, prima dell'inizio del colloquio bilaterale. Macron ha ricordato di essere intervenuto "in stretta collaborazione" con Hariri per evitare un'escalation dopo le tensioni tra il movimento sciita Hezbollah e Israele a fine agosto. Il presidente francese ha poi fatto sapere che nel corso dell'incontro saranno esaminati gli sviluppi degli impegni presi in occasione della conferenza di sostegno alle Forze armate e di sicurezza del Libano che si è tenuta a Roma nel marzo del 2018. "Si tratta di dare al Libano i mezzi per attuare delle riforme ambiziose affinché ristabilisca la sua situazione economica con il sostegno dei suoi partner internazionali", ha detto il capo dello Stato francese, ricordando che "sono stati mobilitati 10 miliardi di euro". Al centro del colloquio tra Macron e Hariri anche la situazione nel Medio Oriente e dei rifugiati siriani presenti in Libano. "La Francia resta al fianco del Libano per far fronte alle pesanti conseguenze della crisi siriana", ha dichiarato Macron, aggiungendo che Parigi darà tutto il suo sostegno per la gestione dei rifugiati siriani "con un'attenzione particolare alle comunità che li accolgono". (Frp)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..