LIBIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Libia: Ue, forte condanna uccisione migrante sudanese (2)
 
 
Bruxelles, 20 set 13:59 - (Agenzia Nova) - In merito alla chiusura del centro migranti di Tajoura, dove il 2 luglio scorso 53 migranti sono stati uccisi da una incursione aerea, la Kocijancic ha dichiarato: “L'Ue continua ad essere incalzante. Abbiamo detto più volte che le condizioni sono inaccettabili e devono essere chiusi e che i sistemi dei centri di detenzione devono essere soppressi. Nel quadro del diritto internazionale, le autorità di detenzione sono responsabili della condizione di vita delle persone ristrette in questi centri". Intanto, domenica il commissario responsabile per le Migrazione, gli Affari interni e la Cittadinanza Dimitris Avramopoulos andrà a Malta dove incontrerà il presidente, George Vella. Lunedì Avramopoulos visiterà l'Ufficio europeo di sostegno per l'asilo e parteciperà all'incontro con i ministri degli interni organizzato dalle autorità maltesi per discutere di accordi temporanei a seguito dello sbarco per le persone soccorse in mare. (Beb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..