TERRORISMO
 
Terrorismo: al Sisi, i reduci della Siria provano a trasferirsi in Libia
 
 
Il Cairo, 14 set 16:15 - (Agenzia Nova) - Il presidente egiziano Abdul-Fattah al Sisi ha lanciato l'allarme per l'arrivo di ex combattenti jihadisti dalla Siria nei paesi africani e in particolare in Libia. Al Sisi ne ha parlato in un discorso improvvisato tenuto oggi in occasione dell'ottavo Forum dei giovani al Cairo. "Il terrorismo è in costante aumento. Vediamo ora i reduci della Siria che stanno provando a diffondersi tra noi e trasferirsi in Libia e in alcuni paesi africani", ha detto. "Lo stato non può respingere il terrorismo. Il terrorismo è un mostro che diventa fuori dal controllo dei suoi creatori", ha continuato al Sisi. "Molti paesi avanzati hanno rifiutato di ricevere quei terroristi che sono tornati dalla Siria. Nonostante i loro progressi culturali e umanitari questi paesi non sono riusciti a fronteggiare il terrorismo", ha concluso. (Cae)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..