UE
Mostra l'articolo per intero...
 
Ue: Conte a Bruxelles, non vengo a mani vuote, ricostruzioni fantasiose (2)
 
 
Bruxelles , 20 giu 16:10 - (Agenzia Nova) - "La mia lettera ha un contenuto politico e mira alla revisione delle regole nella prospettiva della nuova legislatura europea. In essa si chiarisce che l'Italia non vuole sottrarsi all'applicazione delle regole vigenti sulla procedura di infrazione. Il binario di interlocuzione tecnica che è in corso con Bruxelles chiarirà, con l'assestamento, che l'Italia rispetta le regole vigenti. La lettera però chiarisce le ragioni e la direzione del cambiamento", ha sottolineato. Secondo Conte, attualmente nel "Patto di stabilità e crescita" c'è molta stabilità e poca crescita. "Dobbiamo lavorare per incrementare le regole per contrastare la disoccupazione, per il salario minimo, per lo sviluppo sociale", ha ribadito. "Qualche giornalista oggi scrive che sarei venuto a Bruxelles con le mani vuote: io rappresento un paese del G7, il terzo paese dell'Eurozona, la seconda azienda manifatturiera d'Europa: come si può pensare che io venga a mani vuote? Io rappresento tutte le migliaia di realtà imprenditoriali italiani che esportano in tutto il mondo con punte di assoluta eccellenza", ha concluso. (Beb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..