BANGLADESH
Mostra l'articolo per intero...
 
Bangladesh: dubbi in merito ai nuovi tentativi di rimpatrio dei rohingya (5)
 
 
Dacca, 22 ago 07:01 - (Agenzia Nova) - Le forze armate birmane si sono macchiate di nuovi “crimini di guerra”, uccisioni extragiudiziali e torture nella lotta contro i ribelli etnici Rakhine. Lo ha denunciato lo scorso giugno la ong Amnesty International. Le Forze armate birmane hanno schierato migliaia di militari e artiglieria nello Stato di Rakhine, dove i ribelli dell’Esercito della salvezza Arakan (Aa) combattono per ottenere ‘autonomia dei buddhisti etnici Rakhine. Amnesty ha riferito di disporre di “nuove prove” che le Forze armate birmane stanno commettendo “crimini di guerra e altre violazioni dei diritti umani” nell’ambito delle attività militari. Nel 2017 lo Stato di Rakhine è stato teatro anche della sanguinosa operazione militare ai danni dei musulmani Rohingya, che ne ha spinti 740mila a fuggire nel Bangladesh. (segue) (Inn)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..