GOVERNO
Mostra l'articolo per intero...
 
Governo: Di Maio, difficile cambio coalizione, fiducia in Pd? Si misura con voti in Parlamento (2)
 
 
Roma, 20 set 10:39 - (Agenzia Nova) - In un successivo passaggio del post, poi, Di Maio si sofferma sull'attuale quadro politico e, quindi, anche sui nuovi alleati di governo, i democratici: "Abbiamo dimostrato davvero di essere postideologici: abbiamo accettato di lavorare con forze politiche di destra o di sinistra. Facendo un nuovo governo Conte, con una forza politica diversa. Qualcuno dice che l’abbiamo fatto per le poltrone. Io dico che l’abbiamo fatto perché altrimenti l’Italia avrebbe avuto un governo che per prima cosa avrebbe cancellato la legge anticorruzione e rimesso la prescrizione e, magari, fatto eleggere Berlusconi presidente della Repubblica". Qualcun altro, prosegue il leader pentastellato, "dice: 'non vi fidate del Pd', 'attenti', 'non fatevi fregare'. Io dico a tutti: la fiducia si dimostra. E in questo caso alla prova dei voti in Parlamento. E la prima prova di questo governo - conclude - è il taglio dei parlamentari. Va fatto nelle prime due settimane di ottobre. Perché qualsiasi cosa accada, alla fine voglio poter dire a tutti che siamo riusciti in una riforma che gli italiani aspettavano da decenni". (Rin)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..