ISRAELE
 
Israele: Netanyahu, “Gantz non vuole incontrarmi"
 
 
Gerusalemme, 19 set 13:55 - (Agenzia Nova) - Il leader della coalizione centrista Kahol Lavan (Blu e bianco), il generale in congedo Benny Gantz, non ancora riposto all’offerta avanzata dal premier israeliano uscente, Benjamin Netanyahu, per formare un governo di unità nazionale. Lo ha reso noto lo stesso Netanyahu in un messaggio su Twitter. “Gantz, il popolo si aspetta un nostro incontro. Sono rimasto sorpreso e deluso dal fatto che rifiuti ancora di rispondere al mio invito. Il presidente (Reuven Rivlin) ha chiesto unità e, senza un incontro tra i due principali leader di partito, è impossibile formare un governo di unità. Lo Stato di Israele ha bisogno di un governo di unità il più ampio possibile, non di nuove elezioni e certamente non di un governo che si basi su partiti antisionisti”, ha scritto Netanyahu. Dopo lo scrutinio del 97 per cento delle schede, Kahol Lavan si è aggiudicato 33 dei 120 seggi in parlamento, mentre il Likud ne ha ottenuti 31. Il partito dell’ex ministro della Difesa Avigdor Liberman, Yisrael Beiteinu, possibile ago della bilancia, si è aggiudicato solo otto seggi. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..