MOZAMBICO
Mostra l'articolo per intero...
 
Mozambico: presidente Nyusi apre a dialogo con i jihadisti, ma non se rimangono “senza volto”
 
 
Maputo, 17 set 12:15 - (Agenzia Nova) - Il presidente del Mozambico, Filipe Nyusi, ha aperto alla possibilità di aprire un dialogo con gli insorti islamisti, ma non se rimangono “senza volto”. È quanto annunciato dallo stesso Nyusi parlando nel corso di un comizio elettorale tenuto nella provincia settentrionale di Cabo Delgado, la regione più colpita dagli attacchi jihadisti del gruppo Ahlu Sunnah Wa-Jama (Aswj), noto anche come al Shabaab, che non ha alcun legame dichiarato con l’omonimo gruppo attivo in Somalia. Il mese scorso cinque persone sono morte nell’ultimo di una serie attacchi condotti dai jihadisti a partire dal 2017 e che hanno finora ucciso più di 200 persone, mentre quasi 200 persone sono andate a processo nell’ottobre scorso con l’accusa di avere legami con il gruppo. La maggior parte degli imputati proviene dal Mozambico, ma la lista di 189 indagati include anche persone provenienti da Tanzania, Repubblica democratica del Congo (Rdc), Somalia e Burundi. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..