SPECIALE DIFESA
 
Speciale difesa: Turchia, Erdogan, ci aspettiamo sostegno più concreto dall’Europa sulla Siria
 
 
Ankara, 18 set 16:00 - (Agenzia Nova) - La Turchia “non ha più bisogno di parole” e si aspetta dall’Europa un sostegno “più concreto” dall’Europa sul fronte della crisi siriana, in particolare per la stabilizzazione della provincia nord-occidentale di Idlib e per l’attuazione della zona di sicurezza nel nord-est. Lo ha chiarito il presidente Recep Tayyip Erdogan nel corso della cerimonia d’inaugurazione dell’anno accademico 2019-2020 ad Ankara. Nell’occasione, il capo dello Stato turco ha ribadito l’intenzione di trasferire nella nuova zona di sicurezza a est del fiume Eufrate “due o tre milioni di rifugiati siriani” attualmente ospitati in Turchia e in Europa. In particolare, Erdogan ha ricordato che “la Turchia ospita attualmente 3,6 milioni di rifugiati”. “Non possiamo sostenere la responsabilità di quattro milioni di siriani se non riportiamo la pace a Idlib immediatamente”, ha affermato il presidente turco. (Tua)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..