LIBIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Libia: Stato islamico giustizia due fratelli a Sirte
 
 
Tripoli, 03 apr 2016 10:09 - (Agenzia Nova) - Lo Stato islamico (Is) ha giustiziato due fratelli a Sirte, roccaforte dei terroristi in Libia, e condannato un terzo a sei mesi di reclusione per aver partecipato agli scontri contro il gruppo jihadista nell’agosto del 2015. Fonti locali di Sirte hanno confermato all’agenzia d’informazione libica “Lana” che i due fratelli, Mohamed and Emhemed Naiel Widi Ma'adani, sono stati fucilati nella Piazza dei martiri venerdì scorso, primo aprile. Per gli stessi scontri avvenuti distretto 3 di Sirte, il gruppo estremista aveva giustiziato altre tre persone nel mese di febbraio. Altre fonti riferiscono che l’Is ha imprigionato diversi giovani che hanno preso parte agli stessi combattimenti. Il sedicente "califfato" di Abu Bakr al Baghdadi ha creato a Sirte, città che ha dato i natali al defunto colonnello Muhammar Gheddafi, una sorta di "emirato" seguendo l'esempio di al Raqqa in Siria e Mosul in Iraq. Di recente il gruppo ha costretto gli abitanti della città libica a seguire lezioni sull’ideologia estremista. (segue) (Cae)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..