RUSSIA-CINA
 
Russia-Cina: Putin, visita premier Li darà nuovo impeto a rapporti bilaterali
 
 
Mosca, 18 set 17:31 - (Agenzia Nova) - La visita del primo ministro cinese, Li Keqiang, in Russia darà nuova energia ai rapporti e alla cooperazione bilaterale tra Mosca e Pechino. Lo ha dichiarato il presidente della Federazione Russa, Vladimir Putin, durante il suo incontro di oggi al Cremlino con il capo del governo cinese. “Sono sicuro che la visita odierna contribuirà sensibilmente allo sviluppo e al rafforzamento dei rapporti e della cooperazione bilaterale nel prossimo futuro, soprattutto in ambito economico”, ha detto Putin. Li è in visita in Russia da lunedì e nella serata di ieri ha incontrato anche l'omologo russo Dmitij Medvedev. "Cina e Russia hanno concordato di rafforzare ulteriormente la cooperazione negli scambi, nell'energia e in altri settori, fissando l'obiettivo di raddoppiare il volume degli scambi bilaterali", hanno riferito i due premier al termine dell'incontro.

Li ha affermato che la Cina è pronta ad allineare meglio l'Iniziativa Belt and Road (Bri, Nuova via della seta) con l'Unione economica eurasiatica (Uee), a mantenere lo slancio crescente degli scambi tra Cina e Russia e migliorare il livello di semplificazione degli scambi e degli investimenti. Il premier cinese ha incoraggiato entrambe le parti a raddoppiare il volume degli scambi bilaterali. La Cina è stata il principale partner commerciale della Russia per nove anni consecutivi. L'anno scorso, il commercio bidirezionale è aumentato del 27,1 per cento, rompendo per la prima volta il segno dei 100 miliardi di dollari. Li ha inoltre invitato Pechino e Mosca ad attuare congiuntamente i principali progetti energetici, ad aprire ulteriormente i reciproci mercati ed esplorare la modalità di cooperazione della raffinazione del petrolio e dell'ingegneria chimica.

Secondo gli ultimi dati forniti dal ministero del Commercio di Pechino, la Cina e la Russia hanno visto il loro commercio bilaterale crescere costantemente nei primi otto mesi di quest'anno: l'interscambio bilaterale è ammontato a 70,59 miliardi di dollari durante il periodo in esame, con un aumento del 4,5 per cento su base annua. Gli investimenti diretti della Cina in Russia sono aumentati del 13 per cento su base annua nei primi sette mesi del 2019, coprendo una vasta gamma di settori che vanno dall'energia, l'agricoltura e lo sviluppo forestale, alla produzione automobilistica e alimentare, secondo il ministero. "Le due parti stanno promuovendo l'istituzione di un fondo comune per l'innovazione scientifica e per sostenere gli investimenti e la cooperazione in questo campo", ha riferito il portavoce del ministero del Commercio cinese, Gao Feng, secondo cui la Cina è rimasta il principale partner commerciale della Russia per il nono anno consecutivo nel 2018, con scambi bilaterali che hanno superato i 100 miliardi di dollari. "Il commercio bilaterale di servizi è quasi raddoppiato nel 2018 rispetto all'anno precedente", ha detto il portavoce.

La scorsa settimana, Pechino ha autorizzato l'importazione di farina di soia, polpa di barbabietola da zucchero, farina di colza e farina di girasole dalla Russia. Gli esportatori di ingredienti per l'alimentazione animale dovranno essere ispezionati e approvati dalle autorità russe, e registrarsi presso l'autorità di regolamentazione cinese. "Per garantire la sicurezza del grano, la Cina deve diversificare i suoi canali di importazione per vari cereali come mais, grano e soia dai mercati globali", ha affermato Ding Lixin, ricercatore presso l'Accademia cinese delle scienze agrarie di Pechino. Wang Zhimin, professore all'Università di Agricoltura con sede a Pechino. Wang ha affermato che il paese è diventato il più grande mercato al mondo per il commercio alimentare, e supportato dalla Belt and Road Initiative (Bri, Nuova via della seta), il commercio di generi alimentari tra la Cina e i suoi partner dovrebbe crescere rapidamente.

Secondo quanto riferito da "china.org", la dieta quotidiana dei consumatori cinesi passerà da alimenti a basso contenuto proteico a alimenti ad alto contenuto proteico nel lungo periodo. Le esportazioni di olio commestibile, carne e prodotti lattiero-caseari continueranno a crescere, mentre i semi di soia saranno sempre più utilizzati come alimenti per animali per incrementare la produzione di carne di maiale, manzo, pesce e latte. Gao ha dichiarato in una conferenza stampa il mese scorso che la Cina è disposta a collaborare con la Russia per espandere l'accesso al mercato, facilitare gli scambi bilaterali e condurre una cooperazione agricola più profonda.

Gao ha affermato che le società cinesi hanno già importato circa 4.400 tonnellate di semi di soia dalla Russia a luglio. "Negli ultimi anni il commercio bilaterale di prodotti agricoli tra Cina e Russia ha registrato una crescita costante", ha detto Gao, aggiungendo che il commercio bilaterale di prodotti agricoli ha superato i 5 miliardi di dollari nel 2018, con un aumento del 28,2 per cento su base annua. I dati doganali hanno mostrato che il commercio di prodotti agricoli tra Cina e Russia ha raggiunto 2,18 miliardi di dollari nei primi cinque mesi di quest'anno, con un aumento dell'1,9 per cento su base annua. (Rum)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..