ISRAELE
Mostra l'articolo per intero...
 
Israele: Kahol Lavan supera il Likud dopo metà delle schede scrutinate (3)
 
 
Gerusalemme , 18 set 11:24 - (Agenzia Nova) - Mentre si susseguono gli aggiornamenti sullo scrutinio, l’ex premier Barak ha invitato Gantz a formare un governo di minoranza temporaneo tra Unione democratica (cinque seggi), Kahol Lavan (32 seggi), laburisti (sei seggi), Yisrael Beiteinu (otto seggi), con il sostegno della Lista congiunta (12 seggi). Si tratterebbe, in effetti, di una coalizione di minoranza che avrebbe 51 dei 120 seggi della Knesset, ma che potrebbe contare sul sostegno esterno della Lista congiunta e avere una risicata maggioranza di 63 seggi. Il leader della Lista congiunta, Ayman Odeh, ha dichiarato: “E’ possibile che indicheremo Kahol Lavan per formare la prossima coalizione al presidente Rivlin”. Sul fronte dei partiti religiosi, il leader di Giudaismo unito nella Torah (otto seggi), Yaakov Litzman, ha ribadito il proprio sostegno “fino alla fine” a Netanyahu e ha precisato che non farà parte di un governo di coalizione con Kahol Lavan. Secondo i dati più recenti, il Likud (32 seggi) e l’insieme dei partiti religiosi avrebbero in tutto 56 seggi in parlamento, una cifra insufficiente ad avere la maggioranza. Decisivo, come alle elezioni precedenti dello scorso 9 aprile, il ruolo di Liberman, pronto a formare un governo di coalizione con Kahol Lavan e il Likud, purché la guida dell’esecutivo non sia affidata a Netanyahu. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..