GRECIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Grecia: attesa oggi decisione parlamento su inchiesta per gestione caso Novartis
 
 
Atene, 18 set 08:24 - (Agenzia Nova) - Il parlamento di Atene annuncerà oggi di aver ricevuto dalla Corte suprema il fascicolo dell'inchiesta sulla gestione del caso Novartis. L’organismo monocamerale dovrebbe decidere se sostenere l’istituzione di una commissione d’inchiesta speciale o altre modalità per verificare se esponenti del governo precedente, incluso l'ex vice ministro della Giustizia Dimitris Papangelopoulos, siano intervenuti sullo svolgimento delle indagini sul caso di presunte tangenti elargite dalla compagnia farmaceutica svizzera al fine di fare incriminare i “rivali politici”. Lo riferisce il quotidiano di Atene “Kathimerini”, secondo cui anche l'ex premier Alexis Tsipras è accusato di essere stato a conoscenza di questo “intervento”. Nel frattempo, l'ex ministro socialista Andreas Loverdos ha intentato una causa contro il procuratore capo anticorruzione della Corte suprema Eleni Touloupaki e due funzionari giudiziari per il modo in cui hanno gestito le accuse di testimoni anonimi. Nell’indagine principale Loverdos, insieme ad altri nove tra ex premier e ministri, avrebbero accettato tangenti dalla Novartis per gonfiare i prezzi di mercato. Intanto oggi il procuratore capo anticorruzione, Eleni Touloupaki, è stata sentita come testimone dal procuratore Spyros Pappas, nell’ambito dell'inchiesta sulla gestione dell’indagine giudiziaria sul presunto caso di tangenti. Touloupaki ha affermato in precedenza di essere stata ostacolata nelle indagini dal procuratore aggiunto della Corte suprema Ioannis Angelis. (segue) (Gra)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..