LIBIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Libia: l’Italia sostiene Tripoli senza rinunciare al dialogo con la Cirenaica (8)
 
 
Roma, 18 set 16:18 - (Agenzia Nova) - Dai commenti tedeschi raccolti da “Agenzia Nova” emerge come la diplomazia di Berlino voglia evitare “iniziative scoordinate da parte dei francesi”. La Germania aveva infatti accolto con scetticismo il tentativo di Emmanuel Macron di “strappare” un accordo tra Sarraj e Haftar per andare alle elezioni entro la fine del 2018. "Nell’incontro di stasera con il presidente Macron, la Libia sarà parte centrale del colloquio. Si tratta - indicano le fonti di Palazzo Chigi - di elaborare seguiti utili per la preparazione dell’evento internazionale successivo. Questa operazione di coordinamento ha già avuto avvio ieri, in occasione della riunione tenutasi a Berlino a livello di inviati speciali, da cui è emerso un chiaro segnale che la Comunità internazionale intende spingere per un cessate-il-fuoco e la ripresa del percorso interrotto dopo Abu Dhabi". Quest’ultimo riferimento è all’incontro tra Sarraj e Haftar avvenuto lo scorso febbraio negli Emirati Arabi Uniti che avrebbe dovuto portare a una grande conferenza nazionale libica in programma nella località di Ghadames, nella Libia occidentale. L’intenzione dell’inviato Onu Salamé era quella di replicare la riunione delle tribù libiche che nel 1951 portò all’indipendenza della Libia sotto Re Idris I. Tuttavia, l’offensiva militare su Tripoli lanciata dal generale Haftar ha fatto saltare tutto. Ora, tuttavia, i tempi potrebbero essere maturi per un nuovo tentativo di riconciliazione. (Asc)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..