INDIA
Mostra l'articolo per intero...
 
India: legislatura al via con sessione sul bilancio, Modi conta su una maggioranza schiacciante
 
 
Nuova Delhi, 17 giu 12:16 - (Agenzia Nova) - Dopo il lungo processo (dall’11 aprile al 19 maggio) delle elezioni della Camera del popolo, la camera bassa del parlamento dell’India, concluso con la vittoria dell’Alleanza democratica nazionale (Nda) guidata dal Partito del popolo indiano (Bjp) del primo ministro, Narendra Modi, e l’insediamento del suo secondo governo, la nuova legislatura, la 17ma, è ufficialmente iniziata oggi col giuramento dei deputati, che proseguirà anche domani. “Giuro nel nome di Dio che sosterrò la Costituzione con vera fede e devozione, come prescritto dalla legge, che sosterrò la sovranità e l’integrità dell’India e che assolverò fedelmente al dovere che assumo”: questo il giuramento pronunciato dagli eletti. Anche il premier e leader parlamentare del suo partito ha giurato, tra le ovazioni dei suoi sostenitori. L’aula è dominata dall’Nda, con 353 seggi su 542; solo il Bjp ne ha 303, più della maggioranza assoluta; l’Alleanza progressista unita (Upa) guidata dal Congresso nazionale indiano (Inc) è a quota 91; a seguire la coalizione Mahagathbandhan (Mgb), formata dal Partito della società maggioritaria (Bsp), dal Samajwadi (Sp) e dal Rashtriya Lok Dal (Rld), con 15 seggi, di cui dieci del Bsp e cinque dell’Sp. Altre 29 formazioni si dividono i restanti seggi. (segue) (Inn)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..