USA-CINA
Mostra l'articolo per intero...
 
Usa-Cina: aziende statunitensi contrarie a nuovi dazi
 
 
Washington, 18 giu 04:30 - (Agenzia Nova) - Diverse aziende e organizzazioni statunitensi hanno ribadito ieri la loro opposizione a un ulteriore inasprimento dei dazi varati dall’amministrazione del presidente Donald Trump a carico delle merci d’importazione cinesi, nel contesto del conflitto commerciale in atto tra le due maggiori economie del pianeta. L’opposizione è stata espressa dai soggetti economici in occasione della prima giornata di udienze presso l’Ufficio del rappresentante del Commercio Usa, in merito al piano che estenderebbe i dazi del 25 per cento ad altri 300 miliardi di dollari di merci importate dalla Cina. Brent Cleveland, direttore dell’associazione dei commerciali di gioielli e accessori, ha dichiarato che importare capi di moda “non pone un rischio per la sicurezza nazionale”, ma imporre dazi a tali prodotti causerebbe danni ai consumatori Usa. Ray Sharrah, presidente di Streamlight Inc, fornitore di apparecchi per l’illuminazione ad altre prestazioni, ha detto che l’azienda continuerà a soffrire il peso dei dazi, perché dipende da fornitori cinesi “fidati”. Le audizioni iniziate nella giornata di ieri proseguiranno sino a venerdì, e si terranno anche il 24 e 25 giugno prossimi, col coinvolgimento di oltre 300 aziende. (segue) (Was)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..