GRECIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Grecia: attesa oggi decisione parlamento su inchiesta per gestione caso Novartis (3)
 
 
Atene, 18 set 08:24 - (Agenzia Nova) - Nei giorni scorsi, il commissario europeo all'Immigrazione, Dimitris Avramopoulos, è comparso davanti all'ufficio dei pm della Corte suprema di Atene per testimoniare e chiarire quanto da lui dichiarato rispetto all’inchiesta sul cosiddetto caso Novartis, il presunto scandalo di tangenti che sarebbero state pagate dalla compagnia svizzera a politici greci. Il vice procuratore della Corte suprema ellenica, Evangelos Zacharis, sta verificando quanto sostenuto da Avramopoulos, nonché dall'ex premier conservatore Antonis Samaras e dall'ex ministro delle Finanze Evangelos Venizelos, che hanno intrapreso un'azione legale contro testimoni sotto protezione legati all’inchiesta e magistrati. Sono stati i testimoni, sotto anonimato, a dare forza all’impianto accusatorio della procura nei confronti dei dieci esponenti politici coinvolti nel caso giudiziario: tra questi per l’appunto Avramopoulos Samaras e Venizelos. Nel frattempo è in corso un'altra indagine sulle affermazioni di Ioannis Angelis, un altro procuratore della Corte suprema, secondo cui l'inchiesta iniziale sul presunto scandalo per corruzione che coinvolge la società farmaceutica sarebbe stata “mal gestita” e indebolita dagli interventi di un "politico anonimo". (segue) (Gra)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..