STATI UNITI-ITALIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Stati Uniti-Italia: Di Maio incontra investitori Usa, preoccupazioni di Confindustria sono le nostre
 
 
New York, 27 mar 16:32 - (Agenzia Nova) - Le preoccupazioni di Confindustria sono le stesse del governo e non c’è alcuna volontà di contrapposizione. Lo ha detto il vicepremier Luigi Di Maio durante l'incontro con gli investitori statunitensi alla Bank of America Merrill Lynch conclusosi poco fa a New York. Stando a quanto si apprende da fonti del ministero dello Sviluppo economico, Di Maio ha chiarito che nell'esecutivo c'è la consapevolezza di un rallentamento generalizzato e importante sia all’interno dell’Ue, sia come effetto della guerra dei dazi. Sono state quindi illustrate agli investitori le principali azioni che il governo ha messo in campo e metterà in campo per rilanciare la crescita e contrastare il rallentamento dell’economia europea e internazionale, fra cui misure in materia di investimenti, giustizia, sburocratizzazione, riduzione del cuneo fiscale e formazione. Al centro dell’incontro la “fase 2” del progetto italiano sul Bilancio. La prima fase si è chiusa con la messa in sicurezza del tessuto più debole della società, mentre ora si punta a un orientamento ancora più marcato agli investimenti, alla crescita e allo sviluppo economico, per contrastare il rallentamento generale dell’economia europea e la guerra dei dazi. Di Maio ha ribadito, dinanzi alla platea di investitori Usa, la volontà assoluta di arrivare alla fine del mandato del governo guardando come orizzonte l’intera durata della legislatura. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..