IMPRESE
 
Imprese: Huawei investirà 1,5 miliardi di dollari nello sviluppo informatico
 
 
Pechino, 18 set 10:25 - (Agenzia Nova) - Huawei ha reso noto oggi che investirà 1,5 miliardi di dollari nel suo programma di sviluppo per i prossimi cinque anni, mentre cerca di costruire un ecosistema robusto e aperto come parte della sua strategia informatica. Lo riferisce la stampa internazionale che spiega che il programma per sviluppatori Huawei è stato annunciato per la prima volta nel 2015. Da allora, il colosso della tecnologia cinese ha affermato di aver supportato oltre 1,3 milioni di sviluppatori e 14 mila venditori di software indipendenti in tutto il mondo. Come riporta "Cnbc", nel corso dell'evento Huawei Connect 2019 a Shanghai, il vicepresidente della compagnia, Ken Hu, ha dichiarato che Huawei vuole espandere quel programma ad altri cinque milioni di sviluppatori. Vuole anche aiutare i partner a "sviluppare la prossima generazione di applicazioni e soluzioni intelligenti". Huawei sarebbe pronta a rivelare ulteriori dettagli sugli aggiornamenti del suo programma di sviluppo nella giornata di venerdì.

"Il futuro dell'informatica è un enorme mercato del valore di oltre due mila miliardi di dollari: continueremo a investire", ha detto Hu separatamente in una nota. Huawei ha poi ribadito che l'investimento da 1,5 miliardi di dollari annunciato oggi sarà orientato verso gli sviluppi per l'intero settore e non si concentrerà esclusivamente sul proprio software e hardware. Secondo Hu, fa parte della più ampia strategia informatica della società che include investimenti nella ricerca di base sui suoi prodotti per supportare nuove tecnologie come l'intelligenza artificiale. Huawei ha anche affermato che renderà il suo hardware e software più facilmente disponibile per i suoi clienti e partner.

Intanto la compagnia intende commercializzare il primo smartphone dotato di sistema operativo proprietario già nella primavera del 2020, in risposta agli ostacoli all'accesso a prodotti e servizi del colosso statunitense Google causati dal regime sanzionatorio Usa. Se a Huawei continueranno ad essere preclusi i servizi di Google, l'azienda introdurrà una versione per smartphone del suo sistema operativo HarmonyOs con il modello di punta P40, che verrà annunciato il prossimo marzo. Lo ha dichiarato Yu Chengdong, direttore della divisione consumer business di Huawei, in occasione dell'expo Ifa 2019 di Berlino. L'accesso di Huawei al sistema operativo Android di Google è in dubbio da quando il colosso cinese dell'elettronica per le comunicazioni è stato inserito nella lista nera del dipartimento del Commercio Usa. (Cip)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..