BRASILE
Mostra l'articolo per intero...
 
Brasile: incendio in ospedale a Rio de Janeiro, morto il 14mo paziente coinvolto nel rogo
 
 
Brasilia, 18 set 00:35 - (Agenzia Nova) - L'ospedale Badim ha confermato nella serata di ieri, 17 settembre, la morte di un altro paziente coinvolto nell'incendio di grandi proporzioni che lo scorso giovedì, 12 settembre, ha colpito l'ospedale privato nel quartiere Maracana, nella zona nord di Rio de Janeiro, in Brasile. La paziente era stata trasferita e ricoverata presso l'ospedale Israelita Albert Sabin. Il bilancio dell'incendio sale dunque a 14 vittime. Un'altra paziente, Aurea Martins de Oliveira, era morta all'alba di ieri all'ospedale Sammaritano nel quartiere di Botafogo a causa delle ferite riportate nell'incendio. Nella mattinata di lunedì invece, 16 settembre, un'altra paziente era deceduta presso l'ospedale Copa D'Or. Le tre vittime erano state soccorse e trasferite presso i due ospedali nella notte di venerdì 13 settembre al termine delle operazioni di salvataggio portate avanti dai vigili del fuoco. Tutti i morti erano pazienti ricoverati presso l'istituto, in maggioranza anziani. Secondo quanto riferito dalla direzione sanitaria dell'ospedale al momento dell'incendio nella struttura si trovavano 103 pazienti e 224 dipendenti dell'ospedale. I tecnici dell'Istituto di medicina legale di Rio de Janeiro, che hanno effettuato l'esame esterno dei cadaveri dei pazienti morti nell'incendio dell'ospedale Badim hanno affermato che tutti sono morti per asfissia o per lo spegnimento dei macchinari che li tenevano in vita. (segue) (Brb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..