MESSICO
Mostra l'articolo per intero...
 
Messico: governo si dichiara contrario a nuove restrizioni Usa su ingressi da frontiera comune (2)
 
 
Città del Messico, 15 lug 23:42 - (Agenzia Nova) - La presa di posizione del Messico è arrivata in risposta al decreto che punta a restringere drasticamente le possibilità di asilo per i migranti centroamericani che arrivano nel paese attraverso il Messico annunciato oggi da parte dell'amministrazione del presidente Donald Trump. Secondo una nuova norma, che dovrebbe entrare in vigore domani - martedì 16 -, i migranti che passano prima per un altro paese non potranno chiedere asilo alla frontiera sud degli Usa. Un vincolo, mettono in evidenza i media messicani, che si applica anche ai minori che abbiano attraversato la frontiera senza genitori. Secondo il comunicato congiunto del dipartimento alla Giustizia e alla Sicurezza nazionale, potranno continuare a chiedere asilo le persone che dimostrano di essere oggetto di una tratta di esseri umani o che abbiano chiesto asilo in un altro paese, senza successo. Una possibilità che rimane garantita anche nel caso in cui il paese attraverso cui il migrante è passato non abbia stipulato un trattato internazionale che disciplina l'accoglienza per i rifugiati. (segue) (Mec)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..