DIFESA
Mostra l'articolo per intero...
 
Difesa: missione in Libano, Laf e Unifil in addestramento congiunto
 
 
Roma, 17 set 08:08 - (Agenzia Nova) - I peacekeeper italiani nell'ambito della missione in Libano portano a termine la prima fase della sperimentazione dell'innovativo sistema addestrativo avviato a maggio. Lo riferisce un comunicato. ​Nel quadro della missione in Libano si è concluso il primo modulo dell'innovativo sistema di addestramento congiunto avviato quattro mesi fa dai peacekeeper della Joint Task Force Lebanon (JTF-L) del Sector West (SW). Obiettivo dell'attività è incrementare le capacità delle Laf, nonché accrescere l'interoperabilità delle unità libanesi che operano congiuntamente alle forze di Unifil. Il comando delle Forze armate libanesi del sud e il comando della JFT-L SW hanno condiviso l'opportunità di programmare, in un arco temporale superiore al semestre e in modo più efficace, lo sviluppo capacitivo delle Laf. Si è modificata la pianificazione delle attività addestrative da una base mensile a una base annuale al fine di conseguire una maggiore familiarità con le procedure di svolgimento delle attivitá joint, rivolte al controllo e alla sicurezza interna del territorio. L'esercitazione intermedia di fine modulo, pianificata e condotta con il contributo di tutte e 13 le nazioni facenti parti del Sector West a guida Brigata Aosta, è stata sviluppata attraverso esercizi di chek-point, perquisizioni veicolari e personali, controllo areale e puntuale in un contesto urbanizzato, difesa personale ed evacuazione medica, consentendo, alla fine, la formazione di circa 800 militari libanesi. (segue) (Com)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..