TUNISIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Tunisia: situazione politica sempre più tesa in vista delle elezioni di autunno (2)
 
 
Tunisi, 14 mar 17:05 - (Agenzia Nova) - Tutte le indicazioni mostrano che il paese vedrà un ulteriore deterioramento del clima politico, il che rischia di ritardare qualsiasi approccio concertato e consensuale che porti a riforme affidabili e attuabili, di cui la Tunisia ha un disperato bisogno. Il paese è governato da un giovane primo ministro, Youssef Chaed, sostenuto da un nuovo soggetto politico di ispirazione laico-modernista chiamato Tahya Tounes (“Viva la Tunisia"). Quest’ultimo è nato da una costola di Nidaa Tounes, la formazione politica fondata dal 92enne presidente della Repubblica, Beji Caid Essebsi, per raggruppare i laici contro il fronte islamista: un obiettivo evidentemente fallito, dal momento che Nidaa è ancora oggi dilaniato al suo interno da diverse correnti. Lo dimostrano anche le recenti difficoltà a organizzare il congresso del partito, appuntamento che dovrebbe formalmente ufficializzare l'affidamento della guida di Nidaa Tounes a Hafedh Caid Essebsi, figlio del presidente. Il Comitato organizzatore del congresso ha deciso di ritirarsi e di “lasciare alla dirigenza del partito la piena responsabilità nella preparazione e nell'organizzazione dell’evento” che, a questo punto, non neanche certo che si tenga. (segue) (Tut)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..