GERMANIA
 
Germania: Cdu chiede tolleranza zero contro clan criminali
 
 
Berlino, 16 set 14:33 - (Agenzia Nova) - L'Unione cristiano-democratica (Cdu) intende applicare la tolleranza zero nella repressione dei clan criminali attivi in Germania. Come riferito dal quotidiano tedesco “Frankfurter Allgemeine Zeitung”, Peter Beuth, l'esponente della Cdu che ricopre gli incarichi di ministro dell'Interno dell'Assia e direttore del comitato federale del partito per la Sicurezza interna, ha dichiarato: “Laddove i clan criminali intendono creare strutture parallele, le autorità devono agire con forza”. Per Beuth, “chiunque non rispetti le nostre leggi e le violi come gruppo familiare provare le conseguenze di uno Stato di diritto coerente”. In un documento elaborato dagli esperti di Affari interni della Cdu si legge: “Laddove vengano superati i limiti, vengano violati leggi o regolamenti, è necessario applicare la tolleranza zero”. Inoltre, evidenziando come i clan siano spesso composti da nuclei familiari giunti in Germania da paesi arabi, gli esperti della Cdu osservano come “il fatto che il rifiuto dei valori tedeschi venga trasmesso nelle famiglie è anche espressione di una mancata integrazione”. A tal riguardo, i cristiano-democratici chiedono la semplificazione delle procedure per allontanare i bambini dalle famiglie criminali al fine di combatterle con maggiore efficacia. Inoltre, la Cdu propone di discutere la privazione della cittadinanza tedesca per i membri dei clan con doppia nazionalità che si siano resi colpevoli di attività criminali.
(Geb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..