SPECIALE ENERGIA
 
Speciale energia: Cipro, Erdogan accusa Nicosia di non voler condividere gas con comunità turco-cipriota
 
 
Ankara, 16 set 14:00 - (Agenzia Nova) - Il presidente della Turchia, Recep Tayyip Erdogan, ha accusato le autorità di Cipro di non voler condividere il gas naturale con la comunità turco-cipriota residente nella parte settentrionale dell'isola. Lo riferisce il quotidiano "Cyprus Mail". "Il loro è un approccio assolutamente ingiusto, che non riconosce i diritti e la legge internazionale e mette a rischio la stabilità della regione", ha aggiunto il capo dello Stato turco, accusando anche l'Unione europea di aver incluso l'isola lasciando fuori la comunità turco-cipriota a seguito del fallimento di un referendum per realizzare il piano per la riunificazione proposto nel 2004 con la mediazione dell'allora segretario generale delle Nazioni Unite Kofi Annan. Per quanto riguarda invece la disputa sullo sfruttamento delle risorse energetiche nel mare a largo dell'isola, Erdogan ha dichiarato che "la regolamentazione internazionale prevede la condivisione di ciò che si trova o viene estratto dal mare". "Stanno cercando di privare i cittadini turco-ciprioti dei loro diritti", ha aggiunto il presidente turco, senza tuttavia escludere l'avviamento di una cooperazione tra Ankara e Nicosia nel prossimo futuro. "Tutto può succedere: al momento abbiamo due navi di perforazione petrolifera in acque cipriote, e una terza potrebbe arrivare a breve", ha concluso Erdogan. (Tua)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..