SIRIA
 
Siria: 150 militari Usa in arrivo per pattugliamenti congiunti con la Turchia
 
 
Damasco, 13 set 18:43 - (Agenzia Nova) - Il dipartimento della Difesa degli Stati Uniti invierà altre 150 uomini nel nord-est della Siria per condurre i pattugliamenti congiunti con la Turchia nella “zona di sicurezza”. Lo riferisce il “New York Times”, secondo cui la decisione rientra nel quadro di una serie di misure militari e diplomatiche prese da Washington per stemperare le tensioni con la Turchia. Di recente, infatti, Ankara è tornata ad accusare gli Stati Uniti di ritardare di proposito l’attuazione della “zona di sicurezza” in ragione del loro legame con i combattenti curdi delle Unità di protezione dei popoli (Ypg), che la Turchia considera un’organizzazione terroristica ma su cui gli Usa hanno fatto forte affidamento in passato per le operazioni contro lo Stato islamico. Attualmente gli Stati Uniti hanno ancora circa mille uomini in Siria, coinvolti nel contrasto delle cellule dormienti del gruppo jihadista. Lo scorso 7 agosto ufficiali dei due paesi hanno raggiunto un’intesa per la creazione di una zona di sicurezza volta a separare dal confine turco i militanti curdi delle Unità di protezione dei popoli e a permettere il ritorno in patria volontario di parte dei 3,6 milioni di rifugiati siriani attualmente ospitati in Turchia. L’accordo prevede anche l’istituzione di un centro operativo congiunto.
(Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..