ROMANIA
 
Romania: investimenti esteri aumentati del 22,3 per cento nei primi sette mesi dell'anno
 
 
Bucarest, 16 set 12:31 - (Agenzia Nova) - Nei primi sette mesi di quest'anno, gli investimenti esteri diretti sono aumentati del 22,3 per cento in Romania rispetto allo stesso periodo del 2018, arrivando a 2,916 miliardi di euro. Lo riferisce la Banca nazionale di Romania (Bnr) con un comunicato. "Gli investimenti diretti dei non residenti in Romania sono stati pari a 2,916 miliardi di euro, di cui le partecipazioni a capitale (compresi gli utili reinvestiti) hanno raggiunto 2,102 miliardi di euro, mentre i crediti infra-gruppo hanno registrato il valore netto di 814 milioni di euro", si legge nel comunicato. Il numero di aziende di proprietà straniera di recente costituzione è aumentato nei primi sette mesi di quest'anno dello 0,3 per cento rispetto allo stesso periodo del 2018, arrivando a 3.348 unità. Le 3.348 nuove società avevano un capitale sottoscritto di 13,59 milioni di dollari, in aumento del 37,4 per cento rispetto a gennaio-luglio 2018. Al 31 luglio 2019, il maggior numero di società con partecipazione straniera in Romania è stato relativo ad investitori dall'Italia, rispettivamente 48.232, ma il valore più elevato del capitale sociale è di società olandesi, rispettivamente 12,93 miliardi di dollari, in 5.352 società. (Rob)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..