AEROSPAZIO
Mostra l'articolo per intero...
 
Aerospazio: svelato il Falco Xplorer, il drone più grande mai realizzato da Leonardo (4)
 
 
Parigi, 17 giu 15:42 - (Agenzia Nova) - La configurazione della piattaforma include un radar di sorveglianza Gabbiano T-80, una torretta elettro-ottica Leoss, un sistema Elint (ELectronic INTelligence) di protezione elettronica Sage e un sistema di identificazione automatico per applicazioni marittime. La suite di sensori, compresi quelli di terze parti, può essere modificata di volta in volta per rispondere alle esigenze del cliente. Il sistema di gestione delle missioni di Leonardo, risultato dell’esperienza acquisita negli anni sia nel dominio dei velivoli convenzionali sia in quello dei droni, garantirà l’efficace integrazione dei sensori e la protezione dagli attacchi informatici, come previsto dall’approccio di Leonardo “secure by design” che pone lo standard di sicurezza alla base di ogni sistema. La stazione di controllo a terra consente agli operatori di monitorare l'aeromobile e i suoi sensori e, attraverso strumenti di gestione e analisi dei dati, trasmette le informazioni utili a sistemi C5I (Command Control Communications Computer Collaboration and Intelligence) superiori. Fornisce, inoltre, funzionalità di pianificazione delle missioni, training e simulazione. Il nuovo drone amplia la gamma degli Rpas della famiglia Falco. Il modello originario è stato scelto da cinque clienti internazionali, mentre la versione evoluta, Falco Evo, è stato adottato dalle Nazioni Unite per la missione umanitaria Monusco nella Repubblica democratica del Congo ed è stato selezionato nell’ambito del programma Frontex, finalizzato alla sperimentazione di droni per il controllo delle frontiere esterne dell’Unione Europea. (Com)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..